Pomposa Dream Team: Canarias Endurance, una gara fra sole ed ombre

Pomposa Endurance

Condividi su

C’era molta attesa e curiosità alla 6 ore Canarias Endurance dove sarebbero stati utilizzati per la prima volta i nuovissimi Crg Canturion 390cc; pronti per la partenza delle prove libere si è notato che le zavorre intercambiabili, utili per livellare il peso di tutti i piloti, non garantivano un perfetto fissaggio ed avrebbero potuto creare situazioni pericolose, dopo la riunione dei team manager si è deciso di utilizzare un peso medio della squadra andando a montare, in modo sicuro, un peso fisso.

Le prove libere hanno preso il via con oltre un ora di ritardo ma il debutto dei nuovi kart ha anche condizionato le prove libere con continue soste ai box per la regolazione delle cinghie di trasmissione.

Al termine delle prove cronometrate le squadre del Pomposa conquistavano la terza posizione con la squadra RED composta da Melli, Anastasia e Calzoni e la quarta posizione con la squadra BLACK campione in carica con Biffi, Masina e Quaquarelli.

La pole position veniva conquistata dal Benbicho davanti al Godinho mentre la terza squadra Italiana, la Kart One, conquistava la quinta posizione.

Al via della gara Benbicho e Godinho guadagnano un vantaggio prezioso mentre la squadra RED perdeva qualche posizione il gioco dei cambi pilota fanno alternare al comando Benbicho, Kart One e Pomposa Black mentre a Godinho si ripropone il problema della cinghia ed è costretto all’assistenza.

Purtroppo il problema emerso nelle prove libere si ripropone anche in gara colpendo a caso un po’ tutti i team che sono costretti ad utilizzare il muletto o attendere la regolazione della cinghia che non riesce a trasmettere la potenza del 390cc andando a slittare continuamente.

Godingho decide di ritirarsi mentre la gara prosegue fra i continui interventi sulla regolazione della cinghia.

La sfortuna si accanisce particolarmente sulla squadre Italiane che rientrano ai box per continui “tiraggi” della cinghia mentre le squadre spagnole, più fortunate, si avvantaggiano fino alla quinta ora quando anch’esse sono colpite dal cedimento della cinghia che ormai ha compromesso il corretto svolgimento della gara.

Il vantaggio accumulato nella prima parte di gara consentono alle squadre spagnole di giungere alla bandiera a scacchi con relativa sicurezza.

A vincere è il Benbicho con 2 giri di vantaggio su Avanza Racing Team e Janauto, quarta la squadra del Pomposa Black davanti al Kart ONE che chiude quinto davanti di soli 10 secondi al PMR Automotion, solo settima la squadra RED.

Il debutto dei nuovi kart ha fatto emergere il problema di trasmissione, forse risolvibile con una trasmissione a catena o con un maggiore controllo della cinghia, forse un maggiore collaudo avrebbe potuto non compromettere i risultati in gara, L’organizzatore della Canarias Endurance riproporrà la gara per il 9 Dicembre 2017 nella speranza che per allora i kart abbiano superato il problema del debutto
whatsapp-image-2016-12-13-at-06-58-33whatsapp-image-2016-12-13-at-06-58-52

News

Menu